ITDE

La Val di Campo

valdicampo_1

La Val di Campo si estende lateralmente alla Valle di Poschiavo. La sua conformazione è tipicamente glaciale, un tempo alimentata da due colate di ghiaccio, una in Val Mera e l’altra in Val Viola. Oggi non si notano residui glaciali, solo neve di tarda primavera che stenta a sciogliersi persino in estate. Si tratta di una zona naturale, protetta, con caratteristiche uniche per la bellezza e la varietà della flora e del paesaggio.

Una tipica valle alpina della Svizzera, mantenuta intatta nelle sue caratteristiche, che merita di essere visitata e percorsa durante tutto l’anno. Qui  famiglie, amanti della natura e della tranquillità trovano un ambiente ideale. Escursionisti, sci escursionisti, biker e alpinisti prediligono e visitano questa valle in ogni stagione dell'anno.

In Val di Campo, nonostante la quota, l’agricoltura è ancora intensamente praticata. Prati ben falciati, fienili e cascinali dai caratteristici muri e tetti in pietra abbelliscono il paesaggio. L' ambiente piacevole, una rigogliosa flora alpina invitano a passeggiate e escursioni.

Fra sentieri e boschi, in mezzo a profumi intensi di muschio e di resina, appare lo splendido lago di Saoseo, i cui colori vanno dal blu al turchese, dal verde scuro al viola. Sul fondo riposano, chissà da quanti anni, numerosi tronchi di conifere. Il bosco e le montagne, con i loro colori vividi e contrastanti, si specchiano nelle limpide acque. Un comodo sentiero porta in poco tempo al lago Viola. È un'ampia conca dalle tonalità più intense, attorniata dal Corno di Campo con il Pizzo Paradisino, il Pizzo Val Nera, il Corno di Dosdé e la Cima di Soaseo.